logo offbeat
offbeat
dicembre 11, 2018 - Virail

Global Orgasm for Peace Day: alla ricerca del piacere curiosando tra le migliori boutique del mondo

Fate l’amore, non fate la guerra. E questa volta non è soltanto un motto! Il 21 dicembre, in coincidenza con il solstizio d’inverno, si celebra il Global Orgasm for Peace Day, l’appuntamento istituito nel 2006 dalla coppia di attivisti hippie americani Paul Reffell e Donna Sheehan per sensibilizzare l’opinione pubblica sulle guerre nel mondo. Il modo migliore per festeggiarlo? Naturalmente coinvolgendo l’intero pianeta e invitando tutti ad un grande orgasmo collettivo sincronizzato, fonte di piacere cosmico e benessere diffuso, tenendo sempre a mente il loro slogan “Come Together”.

Lasciando da parte tabù e giudizi preconfezionati, come arrivare pronti al “canto” collettivo dedicato alla pace mondiale? Per l’occasione, #virail, il metamotore per confrontare tutte le soluzioni di trasporto, ha selezionato alcune tra le boutique dell’erotismo più stuzzicanti e intriganti in Italia e nel mondo, per lasciarsi tentare e regalare al mondo le vibrazioni positive che solo endorfine, ossitocina e dopamina possono concedere.

PARIGI

Nella capitale francese spazio all’erotismo femminile nella Dollhouse, boudoir nel Marais creato nel 2005 e gestito esclusivamente da donne dove trovare intimo, sex toys e anche gioielli. Ma l'erotismo passa anche attraverso la letteratura, quindi perché non fare sbirciare tra gli scaffali di La Musardine, libreria di letteratura erotica nel quartiere di Père-Lachaise: ad ogni domanda inconfessabile potrete trovare risposta. Per chi invece cerca l’ispirazione giusta, immancabile un giro nel Museo dell’Erotismo, una struttura di sette piani dedicata all’arte erotica, da ripercorrere dalle origini sino alle più belle opere di arte contemporanea: si trova nei pressi del Moulin Rouge, del Lido e del Crazy Horse, i locali famosi per gli spettacoli erotici, nel licenzioso quartiere di Pigalle.

TOKYO

Nella metropoli giapponese l’erotismo si incontra girovagando per l’area di Dogenzaka a Shibuya, nota per i Love Hotels, sia economici che di lusso, caratterizzati da camere erotiche a tema e da una estrema attenzione per la privacy dei suoi ospiti. Immancabili inoltre i sexy shop, tra i quali spicca “Tenga”, un mega store dove trovare non soltanto giochi erotici ma anche divertenti magliette e mug. Per un vero e proprio tour dell’erotismo invece c’è M's: Pop Life sex department store, situato accanto alla stazione di Akihabara di Tokyo: sette piani di DVD hard, oggetti, abiti da cosplay e giochi per ogni gusto.

NEW YORK

Sensuale e audace: tra le luci di Manhattan e gli appartamenti dalle vetrate scintillanti, New York è il luogo dove concedersi piaceri e libertà. Per prepararsi al Global Orgasm Day, tappa consigliata è Shag, la boutique che dal 2009 accende il piacere a Brooklyn. Non solo un negozio dalla ricca selezionedi accessori e lingerie, ma un vero e proprio viaggio nell’erotismo: Shag ospita mostre di pittori, fotografi e scultori, ma anche seminari, presentazioni di libri, degustazioni ed eventi. Tutto - ovviamente - a tema erotico. The Pleasure Chest, dove trovare profumi raffinati e gioielli costosi oltre a giocattoli di ogni tipo.

MILANO

Festeggiare il piacere sessuale delle donne con lingerie e abiti in latex in uno spazio accogliente e luminoso: è Wovo, lo store milanese fondato dalla giovane Frida Affer che si occupa di selezionare con cura non soltanto abbigliamento erotico con marchi da tutto il mondo ma anche delicati sex toys in vetro.

LONDRA

A Londra l’emporio erotico più glamour della città si chiama Coco De Mer: oltre alla vendita di una vasta scelta di giocattoli, abiti, accessori e gioielli di pregio, lo store offre workshop per approfondire il tema della sessualità ed uscire da lì più sicuri e sexy che mai. Una vera e propria azienda, che impiega nove donne, è invece Sh! Women's Erotic Emporium, sex shop britannico fondato nel 1992 da Kathryn Hoyle e Sophie Walters e dedicato all’universo femminile: si trova aHoxton Square produce anche dildo e imbracature.


Maggiori informazioni nel comunicato stampa da scaricare