logo offbeat
offbeat
gennaio 25, 2017

#MyHappinessIs, la felicità è virale: il contest on-line diventa una mostra

Nessuno è immune alla felicità: si propaga di persona in persona, con la rapidità di un sorriso. #omniarelations ha invitato le community di Facebook e Instagram a partecipare al contest online MyhappinessIS postando con l’hashtag myhappinessis il loro scatto felice. Grazie al lavoro di valutazione e selezione di una giuria di qualità le “storie di ordinaria felicità” si preparano ora a diffondersi off-line, in una #mostra collettiva, allestita dal 26 al 29 gennaio all’interno del circuito SetUp+. Il mosaico delle 30 immagini che più hanno intrigato i giurati, esperti del mondo dell’arte come #simonagavioli, presidente e co-fondatrice di SetUp Fair, #davidefaccioli, titolare di Photology, la prima galleria in Italia a occuparsi esclusivamente di arte fotografica e #niccolofilippoveneri della rivista Look Lateral, sarà visitabile nella sede bolognese di #omniarelations. E se la felicità è nelle emozioni e non nelle cose materiali ecco che allora all’autore dello scatto risultato migliore verrà regalata la possibilità di vivere un’esperienza unica: conoscere la #fotografia e i suoi retroscena in una chiacchierata a tu per tu con #settimiobenedusi Il vincitore potrà incontrare uno dei più talentuosi e importanti fotografi italiani al Cafè Marinetti del Grand Hotel Majestic “già Baglioni”, unico 5 stelle luxury dell’Emilia Romagna che con l’arte ha sempre intrecciato la sua storia, dai fratelli Carracci e il ciclo di affreschi del “Camerino d’Europa” tutt’ora presenti alle gesta gloriose di Tommaso Marinetti che qui ha tenuto la celebre mostra-blitz del 1914. In quest’epoca tumultuosa, tra crisi internazionali e catastrofi naturali, è fondamentale risvegliare il potere trasformativo e rivoluzionario della felicità: è il principale carburante delle idee, delle passioni, del desiderio di superare i propri limiti. Finissage della #mostra aperto al pubblico domenica 29 dalle 18 alle 21. Bologna, 24 gennaio 2017_ Istanti di pura serenità, piccole e grandi “rivelazioni”, lampi di gioia che si accendono all’improvviso illuminando il grigiore della quotidianità: negli ultimi mesi decine di “storie di ordinaria felicità” sono emerse dai social network. Un’ondata di good vibrations, buone vibrazioni, come cantavano i Beach Boys, ideata e promossa dall’agenzia di comunicazione #omniarelations. «Cos’è, per te, la felicità?» Questa la domanda a cui erano state invitate a rispondere, a partire dallo scorso novembre, le community di Facebook e Instagram, pubblicando i propri scatti con l’hashtag MyhappinessIS. Gli utenti hanno condiviso i loro personali momenti di felicità, raccontando i loro sguardi sul mondo, rispondendo all’invito a lasciarsi coinvolgere e sconvolgere dalla bellezza di ciò che li circonda. La felicità è un’energia incontenibile, contagiosa e impossibile da imbrigliare: è il momento di liberarla, lasciare che abbandoni le piazze virtuali di internet per invadere quelle reali. I 30 scatti migliori saranno riuniti in una #mostra fotografica promossa a Bologna durante ArteFiera, la kermesse internazionale di arte moderna e contemporanea, in calendario nell’ultimo weekend di gennaio. Il Lab di #omniarelations, in Via Santa Maria Maggiore 2/2A, ospiterà le fotografie scelte da una giuria di grandi professionisti: un team di esperti di comunicazione abituati a cogliere il potenziale espressivo e artistico delle immagini. Ogni scatto, infatti, è stato attentamente valutato da #simonagavioli, Presidente di Set Up, fiera indipendente d'arte contemporanea di Bologna, #davidefaccioli, titolare di Photology, la prima galleria italiana specializzata in arte fotografica, e Niccolò Veneri della rivista Look Lateral magazine trimestrale d'arte contemporanea. L’esposizione sarà visitabile dal 26 al 29 gennaio dalle ore 18.00 alle ore 21.00. Il contest MyhappinessIS, nato come piccola indagine sociologica on-line, diventerà così un modo per condividere offline la felicità, conquistandoci uno alla volta, one-to-one. Tra i 30 scatti scelti, tre hanno ottenuto un riconoscimento speciale da parte di ognuno dei tre giudici: Momy Manetti, vincitore della menzione SetUp2017 (in premio 5 ingressi al vernissage di inaugurazione della fiera indipendente bolognese); Moreno Vignolini, vincitore della menzione Look Lateral (in premio 5 numeri della rivista d’arte contemporanea); Veronica Muto menzione Photology (in premio il libro “Mario Giacomelli - Cose mai viste” di Enzo Cucchi e Davide Faccioli). Per l’autore dello scatto vincitore, Roberta Spaggiari, una sorpresa del tutto speciale: potrà incontrare il fotografo di fama internazionale #settimiobenedusi Un’opportunità per conoscere da vicino il mondo della #fotografia professionale e confrontarsi con uno dei maestri del settore sul potere delle immagini dal punto di vista tecnico ed espressivo. Sarà l’occasione inoltre per condividere con Benedusi “un attimo di felicità”, ovvero un pranzo al Café Marinetti del Grand Hotel Majestic “già Baglioni”, l’unico 5 stelle Lusso di Bologna.