logo offbeat
offbeat
agosto 24, 2016 - Triumph

Triumph conferma Settembre quale data per tentare il record di velocità su terra a Bonneville

A seguito di una sessione di prove di successo sul lago salato di Bonneville, raggiungendo una velocità di 274,2 mph (pari a 441,28 km/h) segnando la massima velocità ottenuta da sempre da una #triumph, #triumph Motorcycles ha confermato la decisione di tentare il #record di velocità su terra a metà settembre, condizioni meteo permettendo.

Pilotato dalla stella del TT Guy Martin, il Rocket #triumph Infor Streamliner tornerà sulle famose saline di Bonneville e tenterà di battere il #record di velocità corrente di 376,8 mph (pari a 606,40 km/h) sul lungo corso di 11 miglia. Pur potendo usufruire di una buona superficie su cui correre, la squadra ha ritenuto che il sale non fosse ancora pienamente in grado di supportare la corsa dello streamliner al massimo della velocità. A seguito una consultazione con Course Manager FIM Mike Cook sono state individuate le date di settembre come la migliore opportunità per tentare il #record. Ipotizzando le condizioni migliori della superficie del lago.

La settimana di test, conclusasi con una velocità di 274,2 mph (pari a 441,28 km/h) ottenuta martedì 9 agosto, ha dimostrato come sia il #triumph #inforrocketstreamliner sia il pilota Guy Martin siano pronti per l’impresa a cui sono chiamati

La prima settimana di test Martin lo ha visto dominare e controllare molto rapidamente i  1000 cv dello   streamliner - raggiungendo tutti gli obiettivi fissati dal capo meccanico e dal progettista del #triumph Rocket Infor Streamliner  Matt Markstaller e dalla sua squadra.

Quando è stato chiesto a Markstaller di tornare a settembre ha commentato: "Abbiamo ottenuto grandi risultati durante la nostra settimana di test a Bonneville e ci sentiamo in una posizione perfetta per proseguire con il nostro tentativo di #record.  Ci ha impressionato la velocità con cui Guy ha stabilito un perfetto feeling sia con lo Streamliner sia sul sale.

"Anche se le condizioni erano tra i migliori che ho visto nel corso degli ultimi anni, riteniamo che ci sia ancora qualche margine di miglioramento. Quando si insegue un #record come questo su due ruote le condizioni devono essere le migliori possibili. Per darci le maggiori possibilità di raggiungere le velocità necessaria abbiamo bisogno di stabilire un nuovo #record. Riteniamo quindi che aspettare un paio di  settimane ci offrirà delle condizioni ancora migliori e ci metterà nella posizione ideale per rendere il nostro tentativo di #record raggiungibile."

Ti potrebbe interessare anche

settembre 22, 2016
settembre 19, 2016
agosto 01, 2016