logo offbeat
offbeat
giugno 13, 2016

La Cina accoglie il recordman Fabio Barone e la sua Ferrari 458 Italia

Giovedì 16 giugno atmosfere orientali per #fabiobarone: in vista del tentativo di World Guinness #record di velocità sulla #tianmenmountainroad in Cina, la presentazione dell'evento al Tian Tian Sushi di Roma

* * *

Roma - #fabiobarone, presidente del club Ferrari Passione Rossa è pronto a immergersi nelle atmosfere orientali: in attesa di tentare il World Guinness #record sulla #tianmenmountainroad, il 19 settembre in Cina, Barone sarà ospite d'eccezione in una serata a tema dedicata proprio alla sua impresa.

L'appuntamento è giovedì 16 giugno a partire dalle 19.30 al Tian Tian Sushi di Roma, locale cinese che festeggia proprio in questi giorni il suo primo anno di attività e che organizzerà una festa in grande stile per il pilota Ferrari che ha scelto proprio la Cina per il suo prossimo #record. #fabiobarone e la sua squadra rappresenteranno ufficialmente l’Italia: l’iniziativa ha ricevuto, infatti, anche il patrocinio del Consolato Generale d’Italia a Canton.

Nel contesto della serata sarà proiettato in anteprima il cortometraggio "L'ultima sfida", docu-film che racconta l'impresa nei Carpazi che lo scorso anno ha portato #fabiobarone a scrivere il proprio nome nel World Guinness #record, siglando un primato di velocità sulla strada della Transfagarasan.

Il locale ospiterà anche la mostra fotografica "World #record sulla strada più bella del mondo", con una ventina fra le immagini più spettacolari della corsa e del backstage durante il primato siglato lo scorso anno.

Personaggio poliedrico, oltre che di motori #fabiobarone è anche appassionato di arti visive, e infatti ha già firmato più di un cortometraggio. Per questo alla serata saranno presenti volti noti dello spettacolo: confermata la presenza delle attrici Roberta Scardola, protagonista de "I Cesaroni", Samantha de Grenet, recentemente opinionista a “La Vita In Diretta” e Angela Melillo, la Principessa Luisa di Carignano nella miniserie TV “Ritorno a Rivombrosa”.

"Sono affascinato dalla pericolosità della #tianmenmountainroad: novantanove curve a oltre 1.800 metri di altezza senza nessun tipo di protezione o guardrail, novantanove curve che conducono all'incredibile 'Porta del Paradiso', un meraviglioso arco di roccia naturale, profondo 70 metri e largo 30 metri, che, secondo i cinesi, sarebbe l’ingresso per il Paradiso, e che è situato nella montagna sacra, dove fu girato il Kolossal  Avatar", spiega Barone, che affronterà il percorso con una #ferrari458italia preparata da Capristo e da Leone Motors cercando di effettuare le novantanove tornate nel minor tempo possibile.

News correlate

gennaio 04, 2017

Filtro avanzato